L’attività fisica stimola la rigenerazione cellulare del cervello

Categories: Articoli, In evidenza, Notizie Flash

La ginnastica stimola la neurogenesi

La ricerca sulla “neurogenesi”, la capacità di alcune aree cerebrali di far crescere nuovi neuroni, ha individuato un modo tutto naturale per innescare questo processo.

Uno studio pubblicato sulla rivista “Cell Metabolism” ha messo in luce, infatti, che é sufficiente svolgere un’attività fisica sostenuta con costanza.

Questa pratica stimola la proliferazione di nuove cellule nervose nell’ippocampo, un’area del cervello strettamente legata all’apprendimento e alla memoria.

Fino adesso però non si sapeva perché e come questo processo avvenisse. La recente indagine ha dimostrato invece che l’esercizio fisico promuove, in primo luogo, la produzione di una proteina, chiamata FNDC5, che viene rilasciata nel flusso sanguigno mentre stiamo “sgobbando”.

Successivamente, la FNDC5 determina la sintesi di un’altra proteina nel cervello nota come fattore neurotrofico cerebrale (BDNF), che a sua volta induce la crescita di nuove nervi e sinapsi (i punti di connessione tra le cellule nervose) e prolunga la sopravvivenza delle cellule cerebrali esistenti.

Tutto grazie semplicemente all’esercizio regolare di un’attività fisica di resistenza, come lo jogging o il camminare a passo spedito!!!

E per i pigroni? Anche per loro c’é una soluzione: i ricercatori del Dana-Farber Cancer Institute della Harvard Medical School (HMS) hanno, infatti, scoperto che la proteina può anche essere “imbottigliata” in una pillola; quest’ultima potrebbe, ad esempio, essere somministrata a pazienti con declino cognitivo; compresi quelli nelle fasi iniziali di malattie degenerative come l’Alzheimer e il Parkinson.