posts con ‘comunicazione analogica’

Dimmi come cammini e ti dirò chi sei

Dimmi come cammini e ti dirò chi sei

La camminata parla di noi Andrea Porta, Airone, anno XXXV, n. 428 del 2 dicembre 2016, pag. 24-27 intervista a Marco Pacori. Camminare è una delle azioni più naturali dell’uomo: impariamo da piccoli, a un anno circa, e lo facciamo per tutta la vita. Camminiamo per andare da qualche parte, ma anche per tenerci in forma o per il gusto di fare due passi. La storia dell’uomo è un grand...

La capacità di leggere il pensiero é innata

La capacità di leggere il pensiero é innata

Il pensiero si legge dal linguaggio del corpoQuando Erik Jan Hanussen, antesignano dei mentalismo moderno, pubblicò agli inizi del secolo scorso “Manuale di Lettura del Pensiero” non immaginava certo che la sua tecnica, descritta in dettaglio nel libro, sarebbe stata la base degli attuali “trucchi” per intuire il pensiero altrui dai sottili movimenti del suo corpo. Hanusse...

Una nuova prospettiva sul linguaggio del corpo: l’Intelligenza Corporea.

Una nuova prospettiva sul linguaggio del corpo: l’Intelligenza Corporea.

Le sensazioni del corpo influenzano il pensiero Chi non ha ricevuto il classico rimprovero della mamma a tavola: “tieni dritta quella schiena!”; una scocciatura quando sei bambino, ma un importante segnale interpersonale quando cresci; specie se vuoi far carriera in un’azienda o ti presenti ad un colloquio di lavoro. Una recente ricerca infatti dimostra che mantenere una postura ...

La stretta di mano: un saluto che parla per noi

La stretta di mano: un saluto che parla per noi

Un saluto che dice chi siamoIl gesto di porgere e stringere la mano, come forma di saluto, può dirci molto sul nostro interlocutore e sul tipo di relazione che predilige Dare la mano è uno dei modi più consueti e pressoché universali di entrare in contatto con un altra persona. I momenti e le circostanze per cui compiamo quest’azione sono molteplici: la usiamo come rituale per rompere il...

Manteniamo le Distanze

Manteniamo le Distanze

La distanza interpersonale é vitaleQual è lo spazio giusto tra noi e gli altri? Dipende se siamo maschi o femmine, da chi è l’altro e da dove siamo nati. E anche da regole non scritte alle quali obbediamo senza saperlo. La ragione? Così il cervello non ci fa avvertire un senso di disagio. L’ascensore è il luogo tipico in cui ci accorgiamo di quanto ci piaccia mantenere le distanze da...

L’odore della paura semina il panico!

L’odore della paura semina il panico!

La paura ha un odore Tra gli animali, l’olfatto é essenziale per distinguere, localizzare e identificare la presenza di predatori nelle vicinanze; l’odorato é così sviluppato nelle altre specie che é sufficiente la presenza di un predatore per suscitare un’incontrollata reazione di paura e di ansia. Elizabeth Krusemark e Wen Li dell’Università del Wisconsin-Madison neg...

Labbra, le parole del silenzio

Labbra, le parole del silenzio

Labbra "eloquenti" Le ultime battute della famosa romanza “Nessun dorma” della “Turandot” recitano: “…ed il mio bacio scioglierà il silenzio/che ti fa mia”. Che potere quelle labbra! Eppure, è qualcosa che tutti sappiamo: non c’è niente di più intimo, di più coinvolgente, di più profondo di due labbra che si uniscono in un bacio. Per ...

Intelligenza corporea: inseparabili il gesto e la parola

Intelligenza corporea: inseparabili il gesto e la parola

Gesticolare aiuta a parlare Le ricerche dimostrano che quando archiviamo il nome di un oggetto e di cose concrete, attiviamo sì l’area linguistica, ma anche quella motoria Chi non conosce uno di quegli individui che possiedono una gamma di espressioni che va dal cipiglio allo sguardo glaciale … e di poche parole? E chi non si è sentito una volta o l’altra nella vita così teso...