posts con ‘comunicazione non verbale’

Intelligenza corporea: quanto é stabile la tua vita sentimentale?

Intelligenza corporea: quanto é stabile la tua vita sentimentale?

I sentimenti possono essere instabili Per esprimere una condizione di disequilibrio emotivo o relazionale usiamo spesso metafore legate al senso di stabilità, come “mettere un piede in fallo” o “avere un piede in due scarpe”; analogamente commentiamo che un “rapporto può essere traballante” o che qualcuno può essere il bastone della vecchiaia per qualcun altr...

Il tuo bacio é come un rock: baciare non é universale, ma nasce da una spinta biologica

Il tuo bacio é come un rock: baciare non é universale, ma nasce da una spinta biologica

Il bacio ha radici bioligicheSiamo portati a pensare che il bacio sia l’esperienza intima più profonda, passionale e romantica, ma per qualcuno non c’è niente di più riprovevole e perfino ripugnante. Lo dimostra una nuova ricerca transculturale che mette in luce come questa forma di contatto sia tipica della società occidentale e non venga invece condiviso da molte altre culture. A...

Un guizzo degli occhi rivela quando la “lampadina” ci si accende in testa

Un guizzo degli occhi rivela quando la “lampadina” ci si accende in testa

Le pupille rivelano il pensieroGli occhi, con la loro mobilità, espressività e colore sono la parte del corpo che maggiormente cattura la nostra attenzione. Al loro centro, c’è una specie di diaframma che si dilata o si restringe in relazione all’intensità della luce. Gli studiosi si sono accorti ben presto che questa funzione fisiologica era solo uno dei motivi per cui la pupilla ...

Sull’unghia

Sull’unghia

Le unghie parlano di noiGiovanna Camardo, Focus, n. 12 del 16/03/2017, pag. 96-97 – intervista a Marco Pacori. Non le taglia da più di 25 anni. Quando dorme, sta attenta a lasciarle ricadere ai lati del letto. Vestirsi, assicura, non è un problema: basta fare attenzione a farle passare per le maniche … Non stupisce che Lee Redmond sia riuscita a entrare nel Guinness dei primati per l...

Diamo un taglio alle code

Diamo un taglio alle code

La fila causa stress Enrica Belloni, La Oggi, n. 12 del 16/03/2017, pagg. 96-97 -intervista a Marco Pacori. Passiamo quattro anni della nostra vita in coda, dice uno studio dello psicologo Adrian Furnham, docente all’Università di Londra (Ucl). E non siamo per niente felici. «Stare appiccicati e immobili ci irrita», spiega Marco Pacori, psicologo esperto in linguaggio del corpo. “...

Una bella faccia é come una droga

Una bella faccia é come una droga

Un viso irresistibileE’ inutile negarlo o fare i “superiori”: incrociare qualcuno di bell’aspetto ci fa letteralmente “girare la testa”: il più delle volte, la cosa finisce lì, ma la nostra attenzione é indubbiamente calamitata dalla bellezza. Certo, ciò che ê bello per qualcuno non lo é necessariamente per qualcun altro, ma la scienza ha dimostrato che de...

Promumo di personalità: ogni carattere ha il suo odore

Promumo di personalità: ogni carattere ha il suo odore

I caratteri hanno odori diversiChe il nostro aspetto, la cura della persona, il portamento parlino di noi è un fatto noto alla scienza e intuito dalle persone, ma che anche l’odore personale possa procurare quest’effetto é, invece, tutt’altro che scontato. Eppure, nuove ricerche mettono in luce che, sulla base dei soli stimoli olfattivi possiamo capire diverse cose di una pers...

Che brutta cera: la salute la si legge dal volto

Che brutta cera: la salute la si legge dal volto

Un volto insalubreQuando incontriamo o conosciamo qualcuno possiamo possiamo intuire molte cose di lui o lei senza che ce ne parli. Dall’abito e dagli accessori possiamo capire la posizione sociale e anche che tipo di lavoro fa; dalla postura e da dove dirige lo sguardo possiamo renderci conto quanta stima abbia di sé e quanto sia a suo agio nelle relazioni sociali e così via. Una delle co...

Dimmi dove ti siedi

Dimmi dove ti siedi

Il posto a tavola parla di noi Francesca Tozzi, Silhouette Donna, anno 24, n.2, febbraio 2017- pag. 134-135 intervista a Marco Pacori. A capotavola, al centro o in fondo? La scelta del posto non è mai casuale: rivela molto di te e dei rapporti che hai (o vorresti avere …) con gli altri . Sedersi a tavola è un gesto quotidiano così comune che il più delle volte è automatico ma in realtà...

Il pianto di un bambino é irresistibile … per il cervello

Il pianto di un bambino é irresistibile … per il cervello

Il pianto dei bimbi commuoveNumerose specie animali piangono (perfino i rettili (da qui il modo di dire “lacrime di coccodrillo”); la funzione di questo “sfogo” non é trovare sollievo dalla tristezza o dal dolore, ma semplicemente di lubrificare e pulire l’occhio. L’uomo è, invece, l’unico essere vivente che lo fa per alleviare il dolore emotivo o fisi...