posts con ‘gesti’

Guarda dove metti i piedi … i tuoi passi parlano di te

Guarda dove metti i piedi … i tuoi passi parlano di te

La maggior parte di noi impara a camminare tra i 12 e i 18 mesi; una volta acquisita la stabilità e l’equilibrio cominciamo a stabilire uno stile particolare nel muoverci; non si tratta solo di una locomozione infatti: la nostra andatura, la lunghezza del passo, l’intensità con cui appoggiamo o pestiamo i piedi per terra tradisce la nostra personalità, l’emozione che proviamo e tante altr...

Impara l’arte di farti ascoltare

Impara l’arte di farti ascoltare

Farsi ascoltare con i gestiEnrica Belloni, Oggi, anno 25, n. 46 del 9 novembre 2016, pag. 90-91 intervista a Marco Pacori. Lo insegnano nei call center: ai nostri interlocutori interessa il 10% di quel che diciamo. Perciò per Farsi ascoltare bisogna sottrarre e non aggiungere parole. Se vogliamo catturare e mantenere l’attenzione, dobbiamo coinvolgere it corpo. le mani, il tono della voce....

I gesti sono una seconda lingua

I gesti sono una seconda lingua

I gesti “parlano” da soli In una conversazione o un discorso non ci limitiamo ad esprimerci a parole: intonazione, pause, posture, ma soprattutto gesti costituiscono una parte fondamentale di quello che intendiamo comunicare. Le diverse culture stabiscono norme e consuetuini diverse sull’impiego dei movimenti di mani e braccia e sul tipo di gesti più usati. Gli italiani, ad esem...

Quando il corpo “parla” per noi…

Quando il corpo “parla” per noi…

I segnali involontari del corpodi Marta Raffinetti, Intimità n. 7, 17 febbraio 2004, pag 82 – intervista a Marco Pacori. Sapevi che i piccoli gesti che compiamo meccanicamente quando ci troviamo di fronte a un interlocutore non sono inutili o casuali, ma rappresentano veri e propri messaggi da interpretare per riuscire a capire meglio gli altri? Accavallare le gambe, ravviarsi i capelli, s...

Papa Francesco, un maestro della comunicazione

Papa Francesco, un maestro della comunicazione

Francesco, un Papa comunicatoredi Valentino Maimone: Francesco ci tocca il cuore, “Il Mio Papa”, marzo 2015: intervista a Marco Pacori Fin dall’inizio del suo pontificato, già dai primi e indimenticabili “buonasera” o “buon pranzo” rivolti ai fedeli, i media di tutto il mondo hanno esaltato l’abilità comunicativa di papa Francesco. Pochissimi, per...

Intelligenza corporea: con il corpo impari meglio la matematica

Intelligenza corporea: con il corpo impari meglio la matematica

Il corpo aiuta a capire la matematica Nella nota favola di Collodi, Pinocchio invece di andare a scuola si faceva irretire dall’amico Lucignolo e preferiva sollazzarsi (o almeno così pensava lui) nel “Paese dei Balocchi”. L’avversione per lo studio del personaggio del libro é emblematica di un atteggiamento generalizzato degli studenti: a buona parte di loro, insomma, la ...

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza

Gesticolare sviluppa la creatività Se, non più di una decina d’anni fa, avessimo visto qualcuno camminare e, al tempo stesso parlare e mulinare mani e braccia, avremmo pensato che, come minimo, doveva avere qualche rotella fuori posto. I tempi sono cambiati e ora scene come queste sono la routine: si tratta semplicemente di qualcuno che sta parlando al cellulare, usando microfono e cuffiet...

I gesti ci fanno comprendere il senso di un discorso

I gesti ci fanno comprendere il senso di un discorso

I gesti sono parte integrante del discorso Mentre parliamo facciamo un’innumerevole quantità i gesti; perfino quando siamo soli e stiamo preparando il discorso per un esame, una lezione o per una dichiarazione d’amore. Le gesticolazioni nel parlare non sono nemmeno una sorta di una coreografia dato che, come hanno provato le psicologhe Jana Iverson e Susana Goldin-Meadow, anche i non ...

Gli italiani che parlano con le mani, così ci vede il New York Times

Gli italiani che parlano con le mani, così ci vede il New York Times

L’italiano é “gestuale”Roma come un teatro, gli italiani come personaggi che preferiscono parlare con le mani anziché con la bocca. Ci vede così il New York Times, che, sul numero di luglio, dedica un articolo all’attitudine, tutta italiana a loro dire, di gesticolare. Sul proprio sito la rivista ha pubblicato anche un video a suffragio della tesi, in cui vari connaziona...