posts con ‘intelligenza corporea’

Psicologia dell’abbigliamento: sei quello che vesti

Psicologia dell’abbigliamento: sei quello che vesti

Condizionati dal vestiarioIl linguaggio del corpo esprime emozioni, intenzioni, impulsi … ma é possibile usarlo al contrario, per indurre questi atteggiamenti assumendo volontariamente posture, facendo gesti o stimolando in altro modo i nostri sensi … in questo caso lo definiamo intelligenza corporea.… Per un giorno all’anno (o due, se consideriamo Halloween), il Carnevale, di...

Intelligenza corporea: con la mano sul cuore sei più onesto

Intelligenza corporea: con la mano sul cuore sei più onesto

I gesti influenzano il pensiero Gli americani quando sono chiamati a giurare, alzano la mano destra e appoggiano la sinistra sul petto all’altezza cuore; da noi se chiediamo a qualcuno di “mettersi una mano sul cuore”, facciamo appello ai suoi sentimenti. Con questo gesto, molto comune fra i popoli occidentali, esprimiamo emozioni e sentimenti nobili come l’onestà, la giustizi...

Intelligenza corporea: il freddo rende il nostro cuore di ghiaccio

Intelligenza corporea: il freddo rende il nostro cuore di ghiaccio

Il freddo gela le buone intenzioniC’è a chi piace la stagione invernale perché pratica gli sport tipici di questo periodo dell’anno, come lo sci o lo snowboard, oppure trova affascinante i paesaggi innevati. Nessuno però ama il freddo che accompagna questo momento. Per contrastare questa sensazione indossiamo abiti più pesanti, si esce di meno, al bar si prediligono le bevande cald...

Intelligenza corporea: 3 strategie non verbali per stimolare la creatività

Intelligenza corporea: 3 strategie non verbali per stimolare la creatività

La musica stimola l’ingegnoLa creatività è la capacità intellettiva che meglio ci distingue dagli altri animali e quella che maggiormente contribuisce a dare significato e valore alla nostra vita. E’ proprio quando riusciamo a esprimere il nostro ingegno, il lato artistico e la nostra fantasia che riusciamo a sentirci appagati e ad acquisire stima e fiducia in noi stessi. L’i...

Intelligenza corporea: in piedi si apprende meglio

Intelligenza corporea: in piedi si apprende meglio

La posizione eretta rende più “svegli”Uno dei motivi che rendono noiose le lezioni scolastiche o universitarie e che contribuiscono all’irrequitezza e alla disattenzione va sicuramente attribuito alla prospettiva di passare ore seduti ai banchi. Recenti studi hanno dimostrato che l’alternarsi di fasi in cui adagiamo i “lombi” e momenti di animazione e movimento...

Intelligenza corporea: quanto é stabile la tua vita sentimentale?

Intelligenza corporea: quanto é stabile la tua vita sentimentale?

I sentimenti possono essere instabili Per esprimere una condizione di disequilibrio emotivo o relazionale usiamo spesso metafore legate al senso di stabilità, come “mettere un piede in fallo” o “avere un piede in due scarpe”; analogamente commentiamo che un “rapporto può essere traballante” o che qualcuno può essere il bastone della vecchiaia per qualcun altr...

Intelligenza corporea: quando il futuro ti appare rosa, il cervello vede in modo diverso

Intelligenza corporea: quando il futuro ti appare rosa, il cervello vede in modo diverso

Il mondo può apparire rosaLe moderne videocamere (ma anche tutti gli smartphone ormai) sono dotate di filtri che danno un effetto retrò, onirico, abbagliante, ecc. alle nostre foto. Quando applichiamo uno di questi filtri, il nostro scopo é adeguare la realtà esterna ad un’immagine che abbiamo in mente. In realtà, però, questo già lo facciamo naturalmente “distorcendo” que...

Intelligenza corporea: il “meteo” influenza l’umore

Intelligenza corporea: il “meteo” influenza l’umore

La MeteopatiaSebbene non possiamo fare una regola assoluta, é esperienza comune che se fuori piove crescano malcontento e frustrazione o che, se un raggio di sole sbuca fra le nuvole in una giornata cupa, ci torni il buon umore e la voglia di fare. In modo analogo, tendiamo a sentire un maggior senso di ottimismo, di forza e di euforia quando la fioritura dei fiori, il diffondersi dei loro profu...

Il Linguaggio dei Sintomi

Il Linguaggio dei Sintomi

Disturbi psicosomaticiMarzia Niccolini, Più sani Più belli, uscita dell’18 maggio 2016, pag. 53-55 intervista a Marco Pacori. Che corpo e mente si influenzino a vicenda è ormai accertato scientificamente. Disturbi, dolori, malattie non dipendono quindi solo da cause fisiologiche, ma possono essere – e spesso lo sono – originati da situazioni emotive difficili, forte stress o ...

Intelligenza corporea: un “bagno” nella natura fa miracoli

Intelligenza corporea: un “bagno” nella natura fa miracoli

La natura é meglio di un antidepressivo Nel romanzo “Heidi” di Johanna Spyri (scritto nel 1880, ma di cui é ben più nota la versione giapponese in cartoni animati), la protagonista, sradicata dalle montagne con cui viveva felice con il nonno, viene condotta a Francoforte. Qui costretta a fare la “dama di compagnia” alla coetanea Clara sviluppa del sonnambulismo; per que...