posts con ‘Marco Pacori’

Se dici una bugia, ti becco subito

Se dici una bugia, ti becco subito

Le bugie svelate dai gestiHo fatto tardi per colpa del traffico, il cellulare non prendeva, ti telefono io, stasera ho una noiosissima riunione con il capo, certo che mi ricordo che giorno è oggi… Qual è la bugia che dici più spesso? E non cercare di fare il furbo proclamando la tua assoluta sincerità, nessuno ti crederebbe. Più di uno studio, infatti, ha messo in evidenza che si dicono...

Metti la sofferenza nero su bianco e la butti fuori

Metti la sofferenza nero su bianco e la butti fuori

Scrivere é uno sfogoUno dei modi più comuni per chi soffre a livello psicologico o fisico è sfogarsi, parlando della propria esperienza ed esternando le proprie sensazioni e preoccupazioni: in base a questo principio molte forme di psicoterapia incoraggiano il paziente a raccontare disavventure, disagi e sentimenti negativi. Tuttavia, non sempre c’è un interlocutore ad ascoltare: per fortuna...

Credi e sarai premiato: i benefici della superstizione

Credi e sarai premiato: i benefici della superstizione

La superstizione ha i suoi lati positiviIl concetto di scaramanzia comprende una vasta gamma di credenze e di rituali, ma la maggior parte di essi sono uniti da una peculiarità: un erroneo e infondato rapporto tra causa-effetto; ad esempio, c’è chi crede che scendere dal letto con il piede sinistro porti iella o che trovare un quadrifoglio sia un colpo di fortuna. E’ stato poi messo ...

Psicologia e olfatto: aromaterapia … l’incenso agisce sul cervello

Psicologia e olfatto: aromaterapia … l’incenso agisce sul cervello

L’incenso placa l’ansiaIn tutti i luoghi del globo, i nostri antenati usavano il fumo sprigionato da legno, radici, resina e bacche durante le cerimonie religiose, i rituali di guarigione e lo sviluppo della trance. Per secoli, poi, l’essere umano ha diffuso nelle proprie abitazioni l’odore dell’incenso incenso non solo per il suo aroma piacevole, ma anche perché suscita un...

Effetto spiaggia

Effetto spiaggia

Spiaggia e mare sono un “microcosmo”sulla spiaggia siamo diversi: liberi dalle convenzioni sociali, siamo più pronti a comunicare, a fare nuove amicizie, a superare le barriere sociali e a innamorarci Un po’ accampamento, un po’ condominio, un po’ palcoscenico. La spiaggia è una piccola società. Con regole ben precise che disciplinano i rapporti tra vicini di ombre...

Timidi si nasce…ma si guarisce

Timidi si nasce…ma si guarisce

Quasi una persona su due soffre di timidezza La bocca è asciutta, le parole escono confuse, pasticciate, il cuore rimbomba nelle orecchie e una vampata di calore sale d’improvviso al volto. E’ più o meno questo quello che la maggioranza di noi ha provato una volta o l’altra nella vita nel momento in cui ha avuto a che fare con un’autorità, un gruppo o un rappresentante d...

Venderesti mai “Herbie”?

Venderesti mai “Herbie”?

Tendiamo ad umanizzare le cose inanimate Da bambini tendiamo facilmente a “dotare” di un’anima gli oggetti con cui abbiamo a che fare, dalla coperta, all’orsetto, ecc.: ci consente di superare la paura di ciò che é estraneo e ci fa sentire al sicuro. Tuttavia, é un abitudine che non perdiamo del tutto crescendo: si pensi all’idea di un computer parlante sullo stile...

Una nuova prospettiva sul linguaggio del corpo: l’Intelligenza Corporea.

Una nuova prospettiva sul linguaggio del corpo: l’Intelligenza Corporea.

Le sensazioni del corpo influenzano il pensiero Chi non ha ricevuto il classico rimprovero della mamma a tavola: “tieni dritta quella schiena!”; una scocciatura quando sei bambino, ma un importante segnale interpersonale quando cresci; specie se vuoi far carriera in un’azienda o ti presenti ad un colloquio di lavoro. Una recente ricerca infatti dimostra che mantenere una postura ...

Il contagio emotivo passa anche per l’olfatto

Il contagio emotivo passa anche per l’olfatto

Le emozioni sono contagioseSono passati pressappoco 20 anni da quando Elaine Hatfield, psicoterapeuta e docente di psicologia presso l’Università delle Hawaii, ha cominciato a notare qualcosa di strano nel modo in cui si sentiva durante una consulenza: ad esempio, ogni volta che aveva un appuntamento con un certo paziente apparentemente allegro, la Hatfield avvertiva una sensazione di inpie...

La stretta di mano piace al cervello

La stretta di mano piace al cervello

La stretta di mano stimola il cervelloStringere la mano é probabilmente il più conosciuto modo al mondo per fare conoscenza di qualcuno. All’apparenza questo comportamento risulta un gesto caloroso e amichevole, ma questa non é che una lettura superficiale dell’atto. Per interpretarlo correttamento é importante distinguere i diversi significati che la stretta di mano assume in cont...