posts con ‘neuroscienze’

Intelligenza corporea: in piedi si apprende meglio

Intelligenza corporea: in piedi si apprende meglio

Imparare in piedi fa sentire più lucidiAristotele aveva ragione quando insegnava ai suoi allievi facendoli camminare (nel peripateto). Nuovi studi dimostrano che stare in piedi durante l’apprendimento stimola l’ARAS, una struttura alla base del cervello che tiene vigili e, quindi, anche più attenti e recettivi. Imparare in piedi da sentire più svegli[/caption]Uno dei motivi che rend...

Il pianto di un bambino é irresistibile … per il cervello

Il pianto di un bambino é irresistibile … per il cervello

Il pianto di un bambino ci commuoveNumerose specie animali piangono (perfino i rettili (da qui il modo di dire “lacrime di coccodrillo”); la funzione di questo “sfogo” non é trovare sollievo dalla tristezza o dal dolore, ma semplicemente di lubrificare e pulire l’occhio. L’uomo è, invece, l’unico essere vivente che lo fa per alleviare il dolore emotivo...

Intelligenza corporea: toccare qualcosa di ruvido ci rende più empatici

Intelligenza corporea: toccare qualcosa di ruvido ci rende più empatici

Toccare una superficie ruvida rende più empaticiSe un uomo inciampa davanti a noi e ci viene d’istinto aiutarlo o chiedergli se si é fatto male sperimentiamo un impulso tipicamente umano (anche se viene, in parte condivisa dagli altri animali, perfino dai topi): l’empatia. Non la possediamo tutti nella stessa misura e nello stesso modo. Lo psicologo Mark Davis, infatti, ha distinto t...

Psicosomatica: una vita sedentaria “infeltrisce” il cervello

Psicosomatica: una vita sedentaria “infeltrisce” il cervello

La pigrizia e la neurogenesiÈ risaputo che essere sedentari, oziosi, pantofolai, oltre a provocare un aumento di peso è un maggiore rischio cardiovascolare, rende le persone con questo stile di vita più apatiche, mentalmente poco elastiche e incline a trascorrere il tempo in modo “letargico” (guardando la TV, fumando o consumando snack). Chi l’avrebbe detto, però, che tenere i muscoli a ...

L’ora dell’ira: l’aggressività é una bomba a orologeria

L’ora dell’ira: l’aggressività é una bomba a orologeria

L’impulso aggressivo ha dei cicliCapita a tutti di tanto in tanto di perdere le staffe: esperienze come incappate in uno spiacevole imprevisto, subire un’ingiustizia o un torto e, perfino, essere tormentati dl mal di testa o snervati per non aver chiuso occhio di notte ci rendono più impulsivi e inclini a scaricare la rabbia sul primo che ci capita a tiro. Fin qui niente di strano, ma l...

La spina dorsale ha una memoria …  e di ferro

La spina dorsale ha una memoria … e di ferro

La spina dorsale “ricorda”Gli incidenti domestici sono all’ordine del giorno: il più delle volte si tratta di piccole escoriazioni o di lievi ustioni, ma in alcuni casi, pur non lasciando segni visibili, fanno un male cane e rendono il punto colpito ipersensibile e a lungo. Basta ripensare alle dita rimaste schiacciate da una porta o alla fitta dell’alluce che ha colpito uno spigo...

Psicosomatica: lo stretching é un vero antidoto contro lo stress

Psicosomatica: lo stretching é un vero antidoto contro lo stress

Stirare i muscoli riduce lo stressCapita a tutti quando siamo contrariati, sotto pressione o quando attraversiamo un momento difficile di soffrire di mal di testa (specie di tipo tensivo), o di provare indolenzimento o contrazioni nella parte posteriore del collo, nella parte alta e mediana della schiena. In quei momenti, tipicamente ricorriamo agli Oki, aspirine o ad iniezioni di antidolorifici, ...

Psicosomatica: respirare così fa funzionare meglio il cervello

Psicosomatica: respirare così fa funzionare meglio il cervello

Respirare bene rende più lucidi Possiamo stare un mese senza mangiare e circa 10 giorni a corto d’acqua, ma poco più di un minuto senza respirare. La respirazione é, infatti, un processo essenziale per mantenere in vita il nostro organismo …. non é un caso che si dica esalare l’ultimo respiro per indicare la cessazione delle funzioni vitali. Come avviene per tutti gli organi,...

L’ho fatto senza volere … le azioni in ipnosi

L’ho fatto senza volere … le azioni in ipnosi

Le azioni fatte in ipnosi sono involontariePer quanto la mancanza di volontà nel compiere un’azione non sia esclusiva dell’ipnosi è un’esperienza che viene comunemente associata a questa condizione. In effetti, anche se d’istinto reagiamo ad un forte schiamazzo con un soprassalto, facciamo qualcosa in modo involontario e così se distrattamente chiudiamo la porta di cas...

Quando il sistema imunitario prende di “mira” il cervello

Quando il sistema imunitario prende di “mira” il cervello

Il sistema immunitario influenza il cervelloSi sospettava da tempo che stress, ansia e depressione portassero ad un indebolimento del sistema immunitario: questa ipotesi ha ora trovato numerose conferme sperimentali. Ma è possibile anche l’inverso e cioè che il sistema di difesa dell’organismo possa alterare il funzionamento del cervello? Nuovi studi ne danno la prova. Il cervello é diviso ...