posts con ‘neuroscienze’

Lo stress rende il cervello “striminzito”

Lo stress rende il cervello “striminzito”

Lo stress “rinsecchisce” il cervelloLo stress é una bella gatta da pelare: può renderci ansiosi, metterci di malumore o deprimerci; può inibire le nostre facoltà mentali e perfino logorare le nostre forze. Una nuova ricerca mette in luce il lato più oscuro dell’avere i “nervi a fior di pelle”: può modificare la morfologia del sistema nervoso centrale. È quanto...

Intelligenza corporea: toccare qualcosa di ruvido ci rende più empatici

Intelligenza corporea: toccare qualcosa di ruvido ci rende più empatici

La ruvidezza suscita empatiaSe un uomo inciampa davanti a noi e ci viene d’istinto aiutarlo o chiedergli se si é fatto male sperimentiamo un impulso tipicamente umano (anche se viene, in parte condivisa dagli altri animali, perfino dai topi): l’empatia. Non la possediamo tutti nella stessa misura e nello stesso modo. Lo psicologo Mark Davis, infatti, ha distinto tre tipi diversi di em...

Perché alcuni sono fisionomisti e altri no?

Perché alcuni sono fisionomisti e altri no?

Il riconoscimento dei voltiDistinguere qualcosa di elementare, come capire che ci si trova di fronte ad una faccia piuttosto che ad una casa, richiede un tempo molto breve (circa 150 millesimi di secondo). Tuttavia, realizzare se un volto ci é familare o meno può richiedere da 100 ms a 1 secondo a seconda di quanto siamo fisionomisti e in rapporto al fatto che quel volto appartenga ad una person...

Le curve piacciono al cervello

Le curve piacciono al cervello

il cervello é attratto dalle forme ondulateQuando il noto architetto Philip Johnson visitò per la prima volta il “sinuoso” museo Guggenheim di Bilbao, si mise a piangere. “L’architettura non si può esprimere a parole“, avrebbe commentato, “ma con le lacrime“. La stessa commozione viene condivisa da molti visitatori meno illustri; e questa l’esper...

La felicità si trasmette nell’aria

La felicità si trasmette nell’aria

La felicità é contagiosa Se entriamo in un locale e sentiamo qualcuno ridere a crepapelle, anche non sapendone il motivo, ci scappa quanto meno un sorriso. Che l’ilarità sia “epidemica” non é una sorpresa, ma fino adesso non conoscevamo il processo che innesca questa incontrollabile spinta all’imitazione. Ora un nuovo studio condotto da Jane Warren, Disa Sauter, Frank E...

Tenere con sé la foto del partner riduce il dolore

Tenere con sé la foto del partner riduce il dolore

Il contatto riduce la sofferenza Il tatto é il primo dei nostri sensi a svilupparsi ed il modo “letteralmente” più toccante e intimo per entrare in contatto il con il mondo esterno. La pelle e i suoi recettori, non solo sono il nostro organo di senso più antico, ma anche quello dalle dimensioni più ampie: basta pensare che se stendessimo la pelle di un uomo in tutta la sua estensio...

L’ipnosi… il meccanico del cervello

L’ipnosi… il meccanico del cervello

L’ipnosi ripara il cervelloNella vita è difficile che tutto vada liscio: stress, traumi, lutti, delusioni e fallimenti prima o poi incrociano la nostra esperienza, lasciando talvolta profonde ferite emotive o condizionando le nostre relazioni, la stima di sé e la fiducia nei propri mezzi e nel futuro. Possiamo pensare che questi “incidenti” lacerino l’anima oppure, come provano le r...

Il terzo occhio esiste: ora la scienza l’ha scoperto

Il terzo occhio esiste: ora la scienza l’ha scoperto

Il terzo occhio esiste Nelle culture orientali, Il cosidetto terzo occhio (o l’occhio interiore) si riferisce alla capacità di avere visioni mistiche o alla chiaroveggenza, cioè alla facoltà di vedere cose, persone e situazioni con la “mente”. Nella tradizione spirituale viene fatto coincidere con un punto situato al centro della fronte (Ajna, uno dei chakra – semplific...

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza

Gesticolare sviluppa la creatività Se, non più di una decina d’anni fa, avessimo visto qualcuno camminare e, al tempo stesso parlare e mulinare mani e braccia, avremmo pensato che, come minimo, doveva avere qualche rotella fuori posto. I tempi sono cambiati e ora scene come queste sono la routine: si tratta semplicemente di qualcuno che sta parlando al cellulare, usando microfono e cuffiet...

Intelligenza corporea: senza la percezione del corpo non ricordi

Intelligenza corporea: senza la percezione del corpo non ricordi

La memoria e il corpoSempre più studi mettono in risalto l’enorme importanza che il corpo e le sue sensazioni rivestono nell’elaborazione di processi cognitivi complessi, come l’emettere un giudizio, studiare e perfino creare. Ora una nuova ricerca condotta dai neuroscienziati Loretxu Bergouignana, Lars Nybergb, e Henrik Ehrssona del Karolinska Institutet di Stoccolma ha messo ...