posts con ‘nuovo studio’

Intelligenza corporea: in piedi si apprende meglio

Intelligenza corporea: in piedi si apprende meglio

Imparare in piedi fa sentire più lucidiAristotele aveva ragione quando insegnava ai suoi allievi facendoli camminare (nel peripateto). Nuovi studi dimostrano che stare in piedi durante l’apprendimento stimola l’ARAS, una struttura alla base del cervello che tiene vigili e, quindi, anche più attenti e recettivi. Imparare in piedi da sentire più svegli[/caption]Uno dei motivi che rend...

Il pianto di un bambino é irresistibile … per il cervello

Il pianto di un bambino é irresistibile … per il cervello

Il pianto di un bambino ci commuoveNumerose specie animali piangono (perfino i rettili (da qui il modo di dire “lacrime di coccodrillo”); la funzione di questo “sfogo” non é trovare sollievo dalla tristezza o dal dolore, ma semplicemente di lubrificare e pulire l’occhio. L’uomo è, invece, l’unico essere vivente che lo fa per alleviare il dolore emotivo...

Tu mi deprimi! Lo stretto contatto con chi é depresso ci fa sentire in gabbia

Tu mi deprimi! Lo stretto contatto con chi é depresso ci fa sentire in gabbia

Il contatto prolungato con chi é depresso ci deprimeSe vediamo qualcuno tossire, sappiamo che é consigliabile stargli lontano per evitare di farci contagiare dai suoi germi; non altrettanto intuivo é evitare qualcuno che si mostra nervoso, irrequieto o irascibile quando si trova nei “paraggi”. Eppure, la scienza ha dimostrato che le emozioni, specie quelle negative, sono altrettant...

Le emozioni di mamma e papà ti cambiano i geni

Le emozioni di mamma e papà ti cambiano i geni

Le emozioni modificano il DNASi dice che i bambini sono come spugne: ora, la scienza dimostra che questa affermazione corrisponde al vero… nel bene e nel male. Nei primi anni di vita, i neuroni cerebrali sono dotati di elevatissimità plasticità, il che significa che il cervello può sviluppare un grande potenziale o, per contro, subire danni a volte irreparabili. In questo processo, l...

La “formula del sospetto”: il linguaggio del corpo fa capire di chi ti puoi fidare

La “formula del sospetto”: il linguaggio del corpo fa capire di chi ti puoi fidare

La fiducia negli altri é uno dei pilastri su cui si basano gli scambi interpersonali: l’intera società é, in effetti, costruita su principi condivisi come la cooperazione, il rispetto, la solidarietà, ecc. Se non ritenessimo che le persone seguano regole e valori comuni, non saliremmo mai su un treno o su un aereo; non attraverseremo una strada e non presteremmo dei soldi ad un amico; ...

Guardami, guardami, guardami…

Guardami, guardami, guardami…

Si può ipnotizzare con lo sguardo?Ipnotizzare con lo sguardo, conosciuto tecnicamente come “tecnica di fascinazione” é senza dubbio una forma di induzione spettacolare e suggestiva. Proprio questo procedimento, putroppo, ha creato uno delle più diffuse e immotivate credenze sull’ipnosi: che gli ipnotisti, attraverso lo sguardo possano emanare un qualche potere che li metterebb...

Psicologia e olfatto: La felicità si trasmette nell’aria

Psicologia e olfatto: La felicità si trasmette nell’aria

La felicità é contagiosa Se entriamo in un locale e sentiamo qualcuno ridere a crepapelle, anche non sapendone il motivo, ci scappa quanto meno un sorriso. Che l’ilarità sia “epidemica” non é una sorpresa, ma fino adesso non conoscevamo il processo che innesca questa incontrollabile spinta all’imitazione. Ora un nuovo studio condotto da Jane Warren, Disa Sauter, Frank E...

Il terzo occhio esiste: ora la scienza l’ha scoperto

Il terzo occhio esiste: ora la scienza l’ha scoperto

Il terzo occhio esiste Nelle culture orientali, Il cosidetto terzo occhio (o l’occhio interiore) si riferisce alla capacità di avere visioni mistiche o alla chiaroveggenza, cioè alla facoltà di vedere cose, persone e situazioni con la “mente”. Nella tradizione spirituale viene fatto coincidere con un punto situato al centro della fronte (Ajna, uno dei chakra – semplific...

I gesti ci fanno comprendere il senso di un discorso

I gesti ci fanno comprendere il senso di un discorso

I gesti sono parte integrante del discorso Mentre parliamo facciamo un’innumerevole quantità i gesti; perfino quando siamo soli e stiamo preparando il discorso per un esame, una lezione o per una dichiarazione d’amore. Le gesticolazioni nel parlare non sono nemmeno una sorta di una coreografia dato che, come hanno provato le psicologhe Jana Iverson e Susana Goldin-Meadow, anche i non ...

Espressioni facciali: l’importanza dello sguardo

Espressioni facciali: l’importanza dello sguardo

Lo sguardo nelle espressioni facciali La regione del volto (o del muso) calamita l’attenzione, non solo degli esseri umani, ma della maggior parte dei vertebrati. Questo perché le informazioni trasmesse dalla faccia, e in particolare, dalla regione degli occhi, sono numerose e altamente significative sul piano biologico, tanto che, secondo lo psicologo inglese Simon Baron-Cohen, esiste una ...