List

Molti di coloro che si avvicinano al mondo della comunicazione non verbale si pongono la domanda se sia possibile simulare interesse, fastidio o altro manipolando intenzionalmente i messaggi che trapelano dal proprio linguaggio del corpo..

In teoria, a meno che uno non conosca il linguaggio del corpo non dovrebbe essere in grado di mostrare quello che non prova; anche qualora lo conoscesse, non è comunque semplice trovare quella prontezza, quella scioltezza e coordinazione tali da far risultare i propri segnali credibili e apparentemente spontanei.
Eppure se guardiamo un qualunque film interpretato da bravi attori, possiamo notare che questi ultimi fanno molti segnali non verbali, anche sottili come leccarsi in un certo modo le labbra. Conoscono la CNV? Probabilmente in una certa misura sì, ma più facilmente, immedesimandosi in un dato ruolo, vivono realmente le emozioni del personaggio e sono proprio queste emozioni che fanno «scattare» automaticamente degli atti non verbali congruenti con esse.
Uno studio dei ricercatori americani Howard Friedman e Ronald E. Riggio ha dimostrato che alcuni individui sono in grado di riprodurre espressioni emozionali anche complesse in modo estremamente verosimile.
Questi ultimi sono caratterizzati dal possedere una personalità dominante abbinata ad una certa inclinazione ad essere istrioni; sembra inoltre che, anche chi é piuttosto espressivo sul piano emotivo, condivida questa abilità.

Per approfondire l’argomento:

Marco Pacori:
I Segreti del
Linguaggio del Corpo

ed. Sperling&Kupfer,
ottobre 2010
Marco Pacori:
Il Linguaggio del
Corpo in Amore

ed.Sperling&Kupfer,
ottobre 2011
Marco Pacori:
Il linguaggio segreto
della Menzogna

ed.Sperling&Kupfer,
ottobre 2012

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  Posts

1 2 3 41
aprile 20th, 2019

Psicosomatica: l’attività fisica rigerera il cervello… ora sappiamo come

Fare sport rigenera il cervello Conosciamo le piastrine del sangue per il loro effetto tampone quando ci feriamo, ma chi [...]
maggio 17th, 2017

La “formula del sospetto”: il linguaggio del corpo fa capire di chi ti puoi fidare

marzo 31st, 2019

Intelligenza corporea: inseparabili il gesto e la parola

marzo 31st, 2019

Intelligenza corporea: stringere una pallina di gomma ci cambia le “vedute”

marzo 30th, 2019

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza

marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: l’attività fisica é un antidepressivo, ma senza eccedere

Quando il cervello dice "stop"! Fare del movimento, meglio se all’aria aperta e se aerobico (jogging, bici, tennis, ecc.) é [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: con il corpo impari meglio la matematica

Con il corpo impari meglio l'aritmetica Nella nota favola di Collodi, Pinocchio invece di andare a scuola si faceva irretire [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: un dolce ti conquistera!

Sedotti con la "melassa" Quando Cupido “scocca la sua freccia” (soprattutto se il nostro sentimento é condiviso), ci sentiamo inguaribilmente [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: quanto é stabile la tua vita sentimentale?

Senso di istabilità e sentimenti Per esprimere una condizione di disequilibrio emotivo o relazionale usiamo spesso metafore legate al senso [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: 3 strategie non verbali per stimolare la creatività

Il movimento stimola l'ingegno La creatività è la capacità intellettiva che meglio ci distingue dagli altri animali e quella che [...]
marzo 25th, 2019

“Guarda come dondolo”: gli uomini che ballano meglio piacciono di più

Il modo di ballare rende l'uomo più attraente il modo in cui ci muoviamo nel ballo ci fa apparire più [...]