List
I post su facebook parlano di noi

Post rivelatori

La scelta dei post che mettiamo su Facebook la dice lunga sulla nostra personalità.
È quanto emerge da un’indagine condotta da Tara Marshall, Katharina Lefringjausen e Neil Ferenczi.

Lo studio, che ha coinvolto 555 utenti del più diffuso social network ha comportato un confronto fra i temi pubblicati e i lati del carattere ricavati dalla somministrazione di appositi questionari.

Da questo incrocio di dati é risultato ad esempio che chi è estroverso tende a pubblicare numerosi aggiornamenti o foto sulle proprie esperienze sociali.

Le persone con una mentalità aperta e curiosa, per contro, tendono a mettere post su argomenti che li coinvolgono sul piano intellettuale.

Gli individui pieni di sé riempiono le bacheche con foto di trofei, targhe, riconoscimenti o raccontano ai quattro venti quando ottengono una promozione sul lavoro o, grazie alla loro perseveranza, sono dimagriti di cinque etti!

Chi ha bassa stima di sé ed insicuro dei sentimenti o dell’attaccamento del partner, tappezza la pagina con foto di quest’ultimo o frasi che lo riguardino.

Diverso é il modo di fare che hanno le persone con la testa sulle spalle, sono affidabili e scrupolosi: postano successi scolastici e sportivi dei figli, o comunque, notizie su temi come l’educazione o la crescita.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

  Posts

1 2 3 44
maggio 10th, 2019

Psicosomatica: lo stretching é un vero antidoto contro lo stress

aprile 20th, 2019

Psicosomatica: lo sport rigenera il cervello: scoperto come

maggio 17th, 2017

La “formula del sospetto”: il linguaggio del corpo fa capire di chi ti puoi fidare

maggio 1st, 2020

Ipnosi e attacchi di panico: un nuovo approccio ipnotico apre nuove prospettiva nella cura del DAP

aprile 2nd, 2020

Video corso sull’Ipnosi non verbale

marzo 29th, 2020

L’ipnosi non verbale: il metodo e il modello scientifico

febbraio 29th, 2020

Le gambe (e non solo le bugie) hanno le “gambe” corte

febbraio 18th, 2020

La stretta di mano: un saluto che parla per noi

febbraio 17th, 2020

in punta di piedi … il linguaggio del corpo nel colloquio di assunzione

febbraio 2nd, 2020

L’ipnosi… il meccanico del cervello

gennaio 28th, 2020

L’ipnosi é un finto sonno che cura la vera insonnia

gennaio 28th, 2020

Una notte di sonno e torni come nuovo

gennaio 20th, 2020

Il Legame Arcaico: l’ipnosi é una relazione “intima”