List
La candida e il cervello

La candida e il cervello

La candida (il cui “ceppo” più noto é la candida albicans) é un parassita responsabile della temuta e diffusa infezione genitale (la candidosi), ma sembra parte in “causa” nello sviluppo di disturbi emotivi e nel deterioramento delle facoltà di pensiero.

Si tratta di un fungo che si trova naturalmente nel tratto digestivo umano. Già additato come “sospetto” nella genesi dei tumori”, viene ora collegato alle malattie mentali grazie ad una recente ricerca.

Lo hanno messo in luce gli psichiatri Emily Severance, Kristin Gressit e Robert Yolken.

Gran parte della produzione di ormoni del corpo si verifica nel tratto intestinale. Ad esempio. circa il 95% della serotonina, il neurotrasmettitore più importante della regolazione dell’umore, è prodotto all’interno del nostro intestino.

Quando la concentrazione di candida raggiunge un certo livello, sembra alteri la secrezione di neurotrasmettitori come, appunto, la serotonina. La carenza di questo mediatore chimico porta a disturbi dell’umore, ad ansia e ad altri problemi psicologici.

L’acetaldeide, un “prodotto di metabolismo” della candida interagisce, inoltre, con il neurotrasmettitore dopamina; cosa che può determinare problemi mentali come ansia, senso di debolezza e apatia e scarsa concentrazione.

La candida, per altro, altera la capacità del fegato di immagazzinare la vitamina B12. L’essere umano non ha bisogno di concentrazioni alte di B12, ma se é bassa, aumenta il rischio di depressione e deficit della memoria.

Print Friendly, PDF & Email

  Posts

1 2 3 43
maggio 10th, 2019

Psicosomatica: lo stretching é un vero antidoto contro lo stress

aprile 20th, 2019

Psicosomatica: lo sport rigenera il cervello: scoperto come

maggio 17th, 2017

La “formula del sospetto”: il linguaggio del corpo fa capire di chi ti puoi fidare

gennaio 20th, 2020

Il Legame Arcaico: l’ipnosi é una relazione “intima”

gennaio 20th, 2020

La posizione in cui dormi influenza il sonno

gennaio 6th, 2020

Anch’io posso essere ipnotizzato?

dicembre 24th, 2019

Il gesto di alzare gli occhi al cielo

dicembre 18th, 2019

I segni obiettivi dell’ipnosi

dicembre 16th, 2019

Dormire così rende il cervello più efficiente

dicembre 12th, 2019

L’attività fisica sconfigge la depressione

dicembre 8th, 2019

Le neuroscienze scoprono il segreto dell’ipnosi

dicembre 4th, 2019

Non l’ho fatto apposta: ipnosi e azioni involontarie

novembre 26th, 2019

La trance ipnotica: il mistero svelato