List
Se fai carriera perdi l'intuito

Se fai carriera perdi l’intuito

La valutazione dei candidati per un posto di lavoro, per una promozione o per stabilire di un team di lavoro viene affidata a dirigenti e collaboratori “navigati”.

La loro abilità di giudizio, si suppone, sia stata raffinata dall’esperienza e dalla conoscenza dei requisiti professionali, personali e sociali per un dato ruolo o mansione.

A dispetto di questa credenza, sembra, però,che più passa il tempo, più un esperto nel reclutamento e nella gestione delle cosiddette “risorse umane” perda il suo talento.

Lo hanno provato gli psicologi Daniel Re e Nicholas Rule con un recente studio appena pubblicato su “Journal of nonverbal Behavior”.

Per constarlo, i ricercatori hanno reclutato due gruppi di partecipanti: degli studenti di economia e di letteratura e dei veri dirigenti e amministratori d’azienda.

Entrambi i gruppi sono stati coinvolti in un compito di decodifica di espressioni facciali.

Bene, alla resa dei conti, i manager sono risultati decisamente scadenti a paragone con gli “ingenui” universitari.

Il motivo delle valutazioni grossolane e approssimative dei primi é verosimilmente imputabile ad un ragionamento di tipo “economico” e a presunzione.

Chi riveste una posizione elevata in un’azienda vede e valuta ogni giorno numerose persone. Con il tempo, comincia a farsi un certo occhio nel giudicare chi ha fronte; fiducioso del proprio fiuto, il manager finisce, però, a crearsi degli stereotipi.

Di conseguenza, la percezione viene sostituita da schemi che letteralmente lo rendono “miope” e “saccente”, portandolo quindi a interpretare il linguaggio del corpo in modo molto più impreciso dei “novellini”.

Print Friendly, PDF & Email

  Posts

1 2 3 41
maggio 10th, 2019

Psicosomatica: lo stretching é un vero antidoto contro lo stress

aprile 20th, 2019

Psicosomatica: lo sport rigenera il cervello: scoperto come

maggio 17th, 2017

La “formula del sospetto”: il linguaggio del corpo fa capire di chi ti puoi fidare

maggio 23rd, 2019

La disidratazione altera il funzionamento del cervello

maggio 17th, 2019

Posture inquietanti? La paura trasmessa dalla posizione del corpo ci mette le ali ai piedi

maggio 13th, 2019

Camminare fa bene all’umore e stimola la creatività

maggio 11th, 2019

Un “diavolo” per capello: la seduzione della chioma

maggio 1st, 2019

Psicosomatica: una pedalata e migliori la memoria

marzo 31st, 2019

Intelligenza corporea: inseparabili il gesto e la parola

marzo 31st, 2019

Intelligenza corporea: stringere una pallina di gomma ci cambia le “vedute”

marzo 30th, 2019

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza