List
L'atteggiamento corporeo dell'orgoglio

La postura dell’orgoglio

Anche senza nessuna preparazione, buona parte di noi comprende la mimica facciale, i gesti e le posture che esprimono emozioni come la paura, la rabbia o la sorpresa.

Ben più complesso è distinguerle quando ci troviamo di fronte ad espressioni e atteggiamenti che riflettono una miscela di emozioni o quando si presentano in modo parziale o per un tempo molto breve (come succede se uno intende nascondere quello che prova).

Proprio per facilitare il loro riconoscimento Paul Ekman, assieme ad altri studiosi, ha esaminato migliaia di facce e condotto numerosi esperimenti fino a giungere ad una precisa codifica delle pose assunte da sopracciglia, fronte, naso, bocca, ecc. quando si prova un certo stato d’animo.

Poca attenzione, invece, é stata data all’espressione non verbale di emozioni complesse come la vergogna, l’imbarazzo o l’orgoglio.

Eppure i ricercatori Jessica Tracy e Richard Robins, con un’indagine che ha coinvolto partecipanti di una isolata tribù del Burkina Faso, in Africa, ha dato prova che, almeno quest’ultima emozione ha dei “connotati” esteriori che sono identificati universalmente.

La stessa Tracy, assieme allo psicologo David Matsumoto, esaminando le foto dei vincitori e dei perdenti dei giochi olimpici e paraolimpici del 2004, ha messo a fuoco i tratti distintivi dell’espressione dell’orgoglio.

Lo studio é stato particolarmente significativo perché gli atleti erano vedenti e non vedenti, provenienti da 37 nazioni.

Dalla loro disamina é emerso che I segnali non verbali tipici di questo sentimento sono i seguenti.

Per approfondire

La testa appare piegata all’indietro; viene esibito un mezzo sorriso (quindi un sorriso prodotto solamente sollevando gli angoli delle labbra); le braccia sono scostate lateralmente dal tronco oppure sono sollevate; la mano é spesso chiusa a pugno; il petto é tronfio (cioè, la cassa toracica viene espansa) e il tronco intero é spinto in fuori.

  Tag: comunicazione non verbale

1 2 3 15
settembre 29th, 2019

Orgoglio … senza pregiudizio: il linguaggio del corpo della fierezza

Mento sollevato, un accenno di sorriso, sollevare il petto e altri segnali esprimono l’atteggiamento corporeo dell’orgoglio e della fierezza.

maggio 10th, 2019

Psicosomatica: lo stretching é un vero antidoto contro lo stress

Stretching, Yoga, ma anche una semplice immersione nella vasca idromassaggio possono alleviare stress e ansia. Lo ha scoperto un’equipe di dell’Università di Pittsburgh mettendo in evidenza, la regione cingolata anteriore rostrale; la prima coinvolta nella pianificazione delle azioni fisiche; le altre nell’elaborazione emotiva. Da queste zone, successivamente, parte un’impulso che, raggiungendo la midollare surrenale, riduce la produzione di adrenalina, uno degli ormoni dello stress.

marzo 31st, 2019

Intelligenza corporea: inseparabili il gesto e la parola

Le ricerche dimostrano che quando archiviamo il nome di un oggetto e di cose concrete, attiviamo sì l’area linguistica, ma anche quella motoria […]

marzo 30th, 2019

Intelligenza Corporea: il curioso legame tra gesti e intelligenza

Se, non più di una decina d’anni fa, avessimo visto qualcuno camminare e, al tempo stesso parlare e mulinare mani e braccia, avremmo pensato che, come minimo, doveva avere qualche rotella fuori posto.I tempi sono cambiati e ora scene come queste sono la routine

marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: l’attività fisica é un antidepressivo, ma senza eccedere

Quando il cervello dice "stop"! Fare del movimento, meglio se all’aria aperta e se aerobico (jogging, bici, tennis, ecc.) é [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: con il corpo impari meglio la matematica

Con il corpo impari meglio l'aritmetica Nella nota favola di Collodi, Pinocchio invece di andare a scuola si faceva irretire [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: un dolce ti conquistera!

Sedotti con la "melassa" Quando Cupido “scocca la sua freccia” (soprattutto se il nostro sentimento é condiviso), ci sentiamo inguaribilmente [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: quanto é stabile la tua vita sentimentale?

Senso di istabilità e sentimenti Per esprimere una condizione di disequilibrio emotivo o relazionale usiamo spesso metafore legate al senso [...]
marzo 30th, 2019

Intelligenza corporea: 3 strategie non verbali per stimolare la creatività

Il movimento stimola l'ingegno La creatività è la capacità intellettiva che meglio ci distingue dagli altri animali e quella che [...]
marzo 25th, 2019

I gesti sono una seconda lingua

I gesti "parlano" da soliI gesti "parlano" da soli[/caption]In una conversazione o un discorso non ci limitiamo ad esprimerci a [...]