Subscribe to My Blog

LINGUAGGIO DEL CORPO E IPNOSI NON VERBALE

Gesti, contatto fisico, variazioni del tono di voce e altri comportamenti non verbali sono le forme più primitive e universali espresse dall’uomo; la lettura del linguaggio del corpo ci da modo di cogliere segreti, intenzioni ed emozioni nascoste; gli stessi segnali usati al contrario diventano una delle più potenti forme d’induzione ipnotica: l’ipnosi non verbale, una tecnica innovativa, messa a punto dallo psicologo Marco Pacori, che ha combinato l’analisi scientifica delle forme tradizionali di trance e le moderne scoperte delle neuroscienze.

Psicosomatica: probiotici per il cervello

Psicosomatica: probiotici per il cervello

Il nostro organismo è una vera e propria cultura “in vivo” di microbi. Il loro complesso prende il nome di “microbiota” e, per quanto l’idea di avere un focolaio di batteri dentro di sé possa apparire inquietante, per lo più svolge delle funzioni utili alla salute. Se ne trovano dappertutto: in superficie (ad esempio, il […]

Psicosomatica: “mi fai venire i capelli bianchi!”

Psicosomatica: “mi fai venire i capelli bianchi!”

Il suo nome é canizie e indica l’ingrigimento progressivo dei capelli che, da una certa età in poi, rende la nostra chioma “sale e pepe” (a meno che non venga tinta). In certi casi, i capelli possono diventare grigi anche anzitempo … e non é un buon segno. Con un’indagine condotta su 60 fumatori incalliti, […]

Lui é attratto da te?

Lui é attratto da te?

Silvia Finazzi, Donna Moderna, 2 maggio 2018, pag. 145-146- intervista a Marco Pacori. Vorresti osare, ma lui non ti ha ancora fatto capire se è davvero attratto. E così tu ti senti a un bivio e non sai più come muoverti. Prova a osservarlo meglio. A volte gesti apparentemente banali e insignificanti forniscono indizi chiari. […]

Psicopatologia dell’occhio … quando lo psicologo é più indicato dell’oculista

Psicopatologia dell’occhio … quando lo psicologo é più indicato dell’oculista

Gli occhi sono organi decisamente complessi, in cui diversi “ingranaggi” lavorano congiuntamente o in sincronia, non solo per una visione chiara e a fuoco, ma anche per affinare le facoltà cognitive e fisiche (ad esempio, nello sport conta molto a cosiddetta coda dell’occhio, la visione periferica) o per inviare importanti messaggi sociali. Questo sofisticato “macchinario” […]